Un mestiere da imprenditore

Un libro, una scuola di formazione e tante iniziative sul territorio. L’attività di Matera Arredamenti è fondata sulla relazione con il cliente, ma anche sulla responsabilità sociale.

 Pensare che dalla vita si debba soltanto ricevere, oltre che un’illusione è soprattutto un errore poiché è lo scambio che ci migliora e ci arricchisce”. Ciò, penso sia l’insegnamento più importante che abbia potuto trarre dalla mia lunga esperienza di imprenditore e di uomo”.

 Questo pensiero, tratto dal libro di Giovanni Matera “La cassetta degli Attrezzi Strumenti per il Marketing e per l’Imprenditoria”, bene introduce la descrizione dell’attività della Matera Arredamenti di Laterza, in provincia di Taranto, che pone il suo fondamento proprio nello scambio, e in particolare nella relazione: quella con il cliente innanzitutto, ma anche quella con i collaboratori e con il territorio.

In effetti, fin dall’inizio della sua storia Giovanni Matera ha dato molto e anche ricevuto: ha dato passione e attenzione nel lavoro quotidiano in una bottega artigiana di falegnameria in cui è cresciuto e ha ricevuto la fiducia del padre che, nel 1975 non avendo altro, gli donò il proprio campo di ceci per aiutarlo a realizzare il sogno di un’azienda tutta sua. E’ proprio sul quel campo, nella zona del Parco delle Gravine, che si trova tuttora la Matera Arredamenti, uno showroom di circa 1000 mq organizzato in ambienti separati da bassi muri, per un effetto vedo/non vedo che porta lo sguardo a spaziare nelle diverse aree della casa, all’insegna dell’Italian style. “Se un tempo, il negozio si limitava a proporre degli oggetti con le loro caratteristiche, – spiega Giovanni – oggi, invece, deve orientarsi verso la presentazione di un intero sistema di vita, passando da spazio statico a luogo di esperienza”.

 Sua Maestà il Cliente

In tale luogo, “Sua Maestà il Cliente” – per usare ancora un’espressione di Giovanni Matera – si aspetta non solo di trovare ciò di cui ha veramente bisogno, ma anche di vederselo proporre nel modo giusto: “Con semplicità e chiarezza, perché egli non ama le ambiguità e le complicazioni; con professionalità e competenza, giacché egli è perfettamente in grado di saperle riconoscere”. Solo così diventa possibile, secondo il nostro interlocutore, creare quel rapporto umano da cui possa scaturire la giusta interpretazione dei desideri e la loro realizzazione attraverso la progettazione e la personalizzazione delle soluzioni d’arredo cui si accompagnano servizi quali trasporto e montaggio gratuito, consulenza finanziaria e assistenza post-vendita.

 Focus Formazione

Quest’approccio con il cliente non sarebbe possibile senza la costante valorizzazione del personale dell’azienda. Argomento sul quale Giovanni è sempre pronto a mettersi in discussione: “Una delle più recenti novità che abbiamo introdotto – racconta ad esempio – è stato il ripensamento dei rapporti di lavoro con i nostri collaboratori, in termini migliorativi e con uno stipendio non più fisso ma percentualizzato sul fatturato. Riteniamo, infatti, sia fondamentale incoraggiare lo spirito d’iniziativa, offrendo loro crescita professionale e benessere economico”.

Il signor Matera ritiene, inoltre, che uno dei principali tratti distintivi della propria attività, rispetto alla concorrenza, sia l’aver inserito un programma di formazione (con cui si tengono frequenti riunioni) mirato a migliorare innanzitutto se stesso e poi i propri collaboratori.

 L’interesse per la formazione aziendale ha portato alla nascita della Matera Arredamenti School, accolta con entusiasmo da molti giovani imprenditori, professionisti e amministratori locali. Nel 2013 l’attività della scuola si è articolata in un ciclo di appuntamenti mensili su un percorso formativo denominato Un’impresa che funzioni, inteso a “offrire alle imprese locali alcuni strumenti di “difesa” da questi tempi di severa recessione e come approcciare il mercato in modo diverso e innovativo”.

Più che di una crisi, secondo Giovanni, si tratterebbe di un grande cambiamento in atto, il quale esige un conseguente e rapido cambiamento anche da parte delle aziende: “O ti distingui o ti estingui! – afferma, sempre il nostro capitano d’impresa – Chi ha compreso questo, in futuro avrà meno problemi”.

L’impegno nel territorio

Matera Arredamenti apre dunque le porte del suo showroom, riconoscendo come aspetto fondante della propria Mission quello di “Contribuire allo sviluppo della comunità, esercitando funzioni di guida nella pratica dei nostri valori”. Ciò vale non solo per le già citate attività di formazione ma anche in quelle di marketing e comunicazione, che traduce poi in veri e propri eventi nel sociale: gare podistiche (la grande passione di Giovanni), passeggiate in gravina, ciclo passeggiate, sponsorizzazioni di attività per ragazzi, culturali artistiche, enogastronomiche e molto altro. Tali iniziative sono sostenute e affiancate da un intenso uso del web in tutte le sue declinazioni: un sito aziendale ricco e aggiornato da cui s’inviano anche newsletter all’utenza, l’uso del social network per la diffusione delle informazioni in tempo reale e un’attività di e-commerce dedicata ai complementi d’arredo, alla Maiolica di Laterza e ai prodotti tipici locali.

Articolo/intervista curato da Letizia Casella per conto di Progetto Cucina, edito da Duesse – Milano, con distribuzione nazionale.

 

Giovanni Matera è nato a Laterza, nel 1955, dove dirige la Matera Arredamenti, della quale è proprietario. Sposato, con tre figli, è nonno di una splendida nipotina; è un fervido atleta di podismo amatoriale. È impegnato su vari fronti: nel sociale-culturale e nella promozione del territorio ionico. Scrive, di ricerca e formazione aziendale e umana, su diversi giornali locali e testate giornalistiche on line.

Cosa ne pensi?